Il mio matrimonio: partiamo dagli inizi

636 Visualizzazioni 8 Commenti

Ciao ragazze!

Oggi vi parlo di matrimonio… eh si, perché come chi mi segue su Instagram sa che l’1 giugno 2018 mi sposo.

Io e Luca siamo insieme da 5 anni e avevamo appena iniziato a parlare di come sarebbe stato bello iniziare una nuova avventura con una casetta tutta nostra, quando inaspettatamente mi ha fatto la proposta al termine del nostro viaggio a Praga: il mio cuore è letteralmente esploso di gioia.

Vi svelo un segreto, nonostante io non sia un tipo particolarmente romantico, ho sempre sognato di sposarmi. Non tanto per il giorno di festa in sé, quello sicuramente è una cosa bellissima, ma per il fatto che ho sempre creduto nel vero amore. Nel trovare la persona giusta con cui condividere ogni cosa, dai piccoli gesti di quotidianità alle cose più grandi che si incontrano durante il proprio viaggio. Credo che si possa crescere insieme e affrontare tutto se alla base c’è un sentimento puro e forte.

E così (tra i mille progetti a cui sto lavorando) ho iniziato a dedicarmi alla preparazione del nostro grande giorno. Però, forse perché sono impegnata su tanti fronti e forse perché organizzare un matrimonio è un vero e proprio lavoro, sono piuttosto indietro con i preparativi!

Partiamo dalla base: ma quante cose bisogna pensare, immaginare, decidere, vagliare per organizzare il proprio matrimonio?! Chiamatemi ingenua ma io non ero assolutamente preparata a tutto ciò!

Sicuramente il nostro matrimonio non sarà di quelli super impegnativi, con tantissimi invitati e lunghe ore a tavola tra infinite portate. Per noi è importante vivere una giornata serena, con le nostre famiglie e gli amici più cari e condividere con i nostri invitati del buon cibo in un ambiente accogliente.

Ma passiamo all’abito da sposa… dopo mesi di ricerche finalmente l’ho trovato! Per me è stato un processo abbastanza difficile, probabilmente proprio perchè non è una cosa su cui da bambina ho mai fantasticato. Prima di trovare quello giusto ho visitato 3 diversi atelier e vi posso dire che dopo i primi due ho capito quello che volevo davvero. Così dopo varie ricerche ecco l’abito dei miei sogni, che mi ha fatta rimanere col fiato sospeso e il cuore che batteva un po’ più forte . Volete sapere come sarà? Resistete, manca sempre meno al grande giorno!

Insomma la giornata che ho in mente è qualcosa di semplice in tutto… ma nonostante ciò il lavoro da fare è molto! Non oso pensare a cosa hanno dovuto affrontare le coppie (ma poi diciamocelo, la maggior parte del lavoro tocca a noi spose) che hanno organizzato matrimoni più complessi, hanno tutta la mia ammirazione.

E voi ragazze cosa mi dite? Siete di quelle che sognano da sempre l’abito bianco oppure siete come me che non sapevo da che parte cominciare? E soprattutto se avete consigli sono tutta orecchie, aiutatemi! 😉

8 Commenti

Lascia un commento