Il week-end del mio compleanno!

778 Visualizzazioni 0 Commenti

Come avete visto se mi seguite su Instagram il 4 febbraio ho compiuto 25 anni ☺️

Il week-end è stato così dedicato ai festeggiamenti e al relax, di cui avevo particolarmente bisogno visto anche il periodo particolarmente intenso che sto vivendo e di cui vi racconto qui.

Sabato sveglia presto per una ricarica di energia, bellezza e contatto con la natura con una bella ciaspolata. Come sapete adoro la montagna e mi piace viverla sia d’estate che d’inverno. Per questo con Luchi abbiamo deciso di fare una bella passeggiata all’Alpe Prabello. Magari non tutti conoscete le ciaspole e le camminate in montagna nel periodo invernale, per cui ho pensato che a breve scriverò un post su questo tema.

La giornata è stata veramente stupenda, mi sono rilassata molto e ho riempito occhi e cuore della bellezza dei paesaggi innevati. La giornata si è poi conclusa con una cena con mio fratello e le mie sorelle e le loro famiglie, amiamo trascorrere del tempo insieme magari per una cena o un aperitivo ☺️

Sono stata molto felice per i regali ricevuti: un vestito lungo con fantasia floreale, il biglietto per andare a vedere il concerto di Jovanotti e dei prodotti per la beauty routine (di cui vi parlerò a breve!).

Domenica ho compiuto ufficialmente gli anni.

Avevo tante aspettative per questa giornata ma appena mi sono svegliata ho sentito da subito un senso di profonda tristezza pervadere la mia mente. Non riuscivo a capire cosa fosse, perchè dovevo sentirmi in quel modo nonostante non ci fosse nulla di sbagliato? Il mio malumore ha rovinato l’atmosfera e ha provocato un brutto litigio con Luca.
Mi ci è voluta tutta la mattina e una breve passeggiata in montagna per capire cosa ci fosse alla base di quel nodo alla gola. La forte mancanza di mia mamma. L’aver capito cosa fosse mi ha permesso di lasciare andare quel sentimento. Ho pianto, mi sono liberata, ho respirato dell’aria fresca e sono andata oltre.

Ho deciso di condividere con voi anche questo momento delicato per farvi capire che capitano a tutti i momenti no, quelli in cui non si ha voglia di fare nulla e di piangersi addosso. Come superarli? Osservando i propri pensieri, provando a non giudicarli, e poi lasciandoli andare.

La giornata fortunatamente ha preso poi una svolta positiva, grazie anche al mio Raggio di Sole (Luchi ha anche questo bellissimo soprannome che rappresenta esattamente la sua personalità) e ai suoi regali: un meraviglioso mazzo di fiori e un cappotto stupendo che avevo adocchiato.

In pomeriggio siamo stati a fare un giro per le vie del centro della mia città ed infine la sera una cenetta tutta per noi a base della mia amata pizza.

Insomma è stato un week-end veramente speciale e di cui sono grata, nonostante gli alti e i bassi.

Ora mi sento pronta e carica per affrontare la settimana che si preannuncia impegnativa.

E voi come amate festeggiare il vostro compleanno? Qual è il compleanno più speciale che avete avuto? Raccontatemi un po’ ☺️

0 Commenti

Lascia un commento